Accademia Minima è la bottega teatrale di cui mi prendo cura; il nome arriva da Accademia Minima del Teatro Urgente, quello del collettivo teatrale nato attorno ad un mio manifesto, agli inizi del 2001 ed a cui devo moltissimo. In esso per la prima volta ho ricevuto quella fiducia necessaria per avvicinarmi al teatro dal punto di vista della regia e della costruzione drammaturgica, ma soprattutto ho scoperto quell’approccio artigianale che ancora amo.

In Accademia Minima, nella bottega, cerco di recuperare un rapporto antico ed in un certo senso antistorico tra allievi e maestro; lo scopo condiviso è quello di costruire una relazione pedagogica che arricchisca entrambe, riempia me del loro entusiasmo iniziale, e ripaghi loro con la cura e l’attenzione necessaria.

Accademia Minima è realmente una bottega, dove accanto allo studio, c’è la produzione teatrale; lì incontro le persone con cui sogno il mio teatro adesso.

Per conoscere meglio Accademia Minima è possibile visitare il sito www.accademiaminima.it

Attraverso il sito di Accademia Minima è possibile restare informati su tutti gli appuntamenti legati alla pedagogia (seminari, workshop) e sugli spettacoli creati in seno ad essa.